L'Italo-Americano

italoamericano-digital-7-28-2022

Since 1908 the n.1 source of all things Italian featuring Italian news, culture, business and travel

Issue link: http://italoamericanodigital.uberflip.com/i/1474820

Contents of this Issue

Navigation

Page 2 of 39

Vietri sul Mare? Poi, irri- n u n c i a b i l m e n t e , " T h e Amalfi Coast Experien- ce" si concluderà nel luogo più misterioso e incredibile: Pompei. Tutto questo per soli 12 dollari! Basta andare sul sito www.italoamericano.org o d i g i t a r e i l l i n k d i r e t t o https://italoamericano.ral- lyup.com/amalfi/Campai- g n / D e t a i l s p e r s c o p r i r e quanto sia facile partecipare. Ovviamente, più biglietti acquisterete più incremente- rete le possibilità di vincere questa straordinaria vacanza da sogno. Non perdete l'op- portunità di scoprire l'Italia attraverso L'Italo-Ameri- cano. NEWS & FEATURES PERSONAGGI OPINIONI ATTUALITÀ GIOVEDÌ 28 LUGLIO 2022 www.italoamericano.org 3 L'Italo-Americano IN ITALIANO | L a storia ha sem- p r e m o l t o d a i n s e g n a r c i . I l gran caldo ci sta m o s t r a n d o a chiare lettere che i cambia- m e n t i c l i m a t i c i s o n o u n a realtà che non si può più n e g a r e : n o n a v v e r r a n n o , sono già in atto. Non serve più Greta, c'è il ghiacciaio della Marmolada che frana imprevedibilmente. Non ser- vono le scadenze di Cop26, c'è Miami che deve alzare il piano stradale perché affon- da. In questa estate rovente, dalla California all'Europa, è evidente a tutti che l'acqua è preziosa come lo è la cura del territorio. Se boschi e foreste fossero manutenuti, come si faceva in passato, molti degli incendi che distruggono la c o n t e a d i M a r i p o s a o l o Y o s e m i t e P a r k , m a c o s ì anche il Carso friulano o la Maremma toscana, si evite- rebbero. Gli incendi control- lati praticati dai Nativi ame- r i c a n i n o n e r a n o t a n t o diversi dalle pratiche taglia- fuoco dei contadini italiani che scavavano fossati per arginare il rischio di roghi boschivi. Quando la terra era il bene primario, in Califor- nia come in Italia, i terreni v e n i v a n o p e r i o d i c a m e n t e liberati da sterpaglie, mate- riali del sottobosco e piante cadute, per proteggere il ter- ritorio da tutti quegli ele- menti in grado di alimentare un incendio quando la tem- peratura aumenta. Quando la terra era il mezzo primario di sussistenza, veniva model- lata per rendere accoglienti e produttivi i paesaggi più ino- spitali e insalubri. L'opera di ingegneria che veniva messa in atto era così perfetta da raggiungere la bellezza. Avete presente Positano? Quella cartolina incantevole fatta di mille casette arram- picate su una scogliera che si tuffa nell'acqua cristallina della Costiera amalfitana? Ebbene, quel mix insupera- bile di incanto naturale e suggestioni architettoniche, che si fonde in uno scorcio m o z z a f i a t o a d a g i a t o s u l mare in maniera tanto sug- gestiva da sembrare il dipin- to di un artista più che un p a e s a g g i o r e a l e , è f r u t t o dell'ingegno. E' una costru- zione intelligente, una dimo- strazione pratica (oltre che incantevole), dell'equilibrio che si può raggiungere quan- do uomo e natura convivono in equilibrio. Le motivazioni che hanno reso la Costiera amalfitana un patrimonio Unesco sono proprio queste: dietro al paesaggio eccezionale, c'è un rispettoso rapporto tra la terra e le attività dell'uomo. Ci sono terrazzamenti e vie gradonate per rendere abita- bile il pendio e pergolati per coltivare orti dove le coltiva- zioni non darebbero frutti senza l'intervento umano, soprattutto c'è un intelligen- te sistema di canalizzazione dell'acqua che tra cisterne e scoli riforniva abitazioni e giardini. Nulla era lasciato al caso, tutto era funzionale a u n ' e c o n o m i a c i r c o l a r e . Andare a visitare la Campa- nia può essere dunque molto più istruttivo di quel che si pensi. Una vacanza di relax e p i a c e r e c e r t a m e n t e , m a anche un'occasione di impa- reggiabile scoperta e cultura ambientale. L ' I t a l o - A m e r i c a n o quest'anno vuole regalarvi una splendida, imperdibile, occasione di visitare proprio Positano e Amalfi ma anche Napoli, Sorrento, Capri e Pompei. Vi basteranno 12 dollari per partecipare all'e- strazione di "The Amalfi C o a s t E x p e r i e n c e " : 8 giorni spettacolari in uno degli angoli più suggestivi, amati e profondamente ita- liani come Napoli, il profu- mo saporito della pizza e il suo golfo dove spicca il giallo a r o m a t i c o d e i l i m o n i p i ù buoni. Partecipando alla swee- pstake sosterrete L'Italo- Americano, permettendo tra l'altro di mantenere gra- tuito l'accesso al sito che offre continui aggiornamenti sulle bellezze italiane e la c u l t u r a d e l B e l p a e s e , m a soprattutto vi assicurerete la chance di un viaggio memo- rabile nella Grande Bellezza. Con "The Amalfi Coast E x p e r i e n c e " v i s i t e r e t e Sorrento e cenerete niente- meno che nel Ristorante- Museo Caruso, prima che un aliscafo vi porti sull'isola di Capri o tra gli echi suggesti- vi della Grotta Azzurra. Sco- prirete in prima persona i terrazzamenti di Positano, la perla della costiera amal- fitana e le tantissime "scali- n a t e l l e " c h e d a l l ' a l t o d e l paese giungono al mare. Ad Amalfi pranzerete in un ristorante tipico degustando l ' o d o r o s o l i m o n c e l l o e l a g o l o s a p a s t i c c e r i a l o c a l e prima di visitare il Chiostro del Paradiso e villa Rufolo, un vero gioiello. Che ne dite di un trekking per la Valle d e l l e F e r r i e r e , u n l u o g o unico al mondo avvolto dal p r o f u m o d e i l i m o n i e d i lasciarvi ammaliare dalle belle ceramiche artistiche di Un viaggio lungo la Costiera Amalfitana, tra bellezza, limoni e idee per salvare il mondo giancarlo.fadin@protravelinc.com Direct: 818-783-0208

Articles in this issue

Links on this page

Archives of this issue

view archives of L'Italo-Americano - italoamericano-digital-7-28-2022