L'Italo-Americano

italoamericano-digital-3-13-2014

Since 1908 the n.1 source of all things Italian featuring Italian news, culture, business and travel

Issue link: http://italoamericanodigital.uberflip.com/i/276913

Contents of this Issue

Navigation

Page 0 of 23

CVI • N. 11 • GIOVEDÌ 13 MARZO 2014 • THURSDAY, MARCH 13, 2014 FACEBOOK.COM/ITALOAMERICANONEWSPAPER italoamericano.com $ 1.20 DATED MATERIAL - DO NOT DELAY Continued on page 15 Continued on page 15 Finally Italy is beginning to come out of the recession: in the last four months, the economy has marked a slow but encourag- ing +0.1% increase. More posi- tive news arrived from New York: Moody's agency confirmed a new rating for Italy, changing the outlook from negative to sta- ble. Nevertheless, people still do not feel a great change. Unemployment, especially among people, is at its highest level in 40 years. Suicides linked to Italy's longest postwar recession rose to 149 in 2013 from 89 the previous year. The main causes are loss of a job, being desperate for money, and inability to pay tax bills. Deaths occur on both sides of economic relations: almost half of all suicides (45,6%) were committed by entrepreneurs (68 cases in 2013, 49 in 2012), but the number of victims among the unemployed is also growing, in both the North and the South of Italy. How many will there be this year if, as the analysts say, it will take some time before the econo- my picks up enough to deliver real benefits to struggling house- holds? The recession officially ended in the third quarter of 2013 when growth was flat after eight con- Ferrari, designated the strongest brand in the world, has Apple technology on the newer models After years of recession, Italy finally begins to come out of the crisis Ferrari is a status symbol and synonymous with the best of Made in Italy. It is a guarantee of success and competitiveness in motor races, a high technolo- gy product, and a winning brand. This year, in fact, Ferrari is the strongest brand in the world. This is the finding of Brand Finance, the British company leader in brand evaluation. Calculated on the basis of crite- ria such as financial revenue, but also on such elements as fame, customer loyalty, and the quality of human resources, the compa- ny's annual Global 500 report saw the Prancing Horse brand The new Ferrari FF, the company's first four-seater and four-wheel-drive car with Siri integration and a pair of iPad Minis for rear passengers Non ci vuole una laurea per ca- pire dove sta il male, ma un corso per cambiare mentalità può servi- re. Alla facoltà di Filosofia di Bologna, la più antica Università del mondo occidentale (gli storici concordano sul 1088 quale anno di fondazione), è stato inaugurato il primo corso universitario in Italia dedicato all'analisi del fem- minicidio. Un male oscuro che nel nostro Paese ha causato 124 vittime nel 2012, altre 134 nel 2013 e che quest'anno purtroppo non ha interrotto la tragica conta ed è già arrivato a 14 donne. A Bologna si studierà come l'incapacità di amare si possa tra- sformare in capacità di uccidere. È significativa la volontà di is- tituire un simile corso: significa uscire dalla dimensione di emer- genza sociale per trasformarla in questione culturale, capire per promuovere una trasformazione che faccia cambiare la mentalità della gente e fermare quello che il Presidente della Repubblica definisce un "lutto collettivo", in- vitando a sentirsi tutti partecipi del dolore delle donne ferite e uccise, e gli uomini a dissociarsi dagli uomini che uccidono mogli, figlie, compagne, ex, fidanzate. Deve scuotere le coscienze sa- pere che in Italia il numero degli omicidi è calato, ma è rimasto co-stante il numero delle donne uc-cise dai loro partner e parenti. Di altro tipo la campagna di co- municazione sociale che arriva dal progetto "calendario delle studentesse" che hanno scelto una formula di sensibilizzazione particolare: dalle foto che rischia- no sempre di rendere oggetto la donna protagonista, al calendario che chiede rispetto per il genere femminile e lancia l'hashtag #ilcoraggioèdonna nel denuncia- re soprusi, violenze, abusi dome- stici e discriminazioni. In propo- sito basti ricordare che oltre alla disparità di trattamento economi- co sul posto di lavoro e i licen- ziamenti facili (o le dimissioni in bianco firmate al momento del- l'assunzione) in caso di mater- nità, si calcola che se le donne potessero equamente partecipare al mondo del lavoro contribui- rebbero a incrementare il pil na- zionale del 7%. Impariamo tutti a combattere la violenza contro le donne BARBARA MINAFRA Eddy Cue, Apple's head of Internet software and services and Luca Cordero di Montezemolo, president of Ferrari Group

Articles in this issue

Links on this page

Archives of this issue

view archives of L'Italo-Americano - italoamericano-digital-3-13-2014